Padova Beach e SabbieMobili Campioni

Il Master Finale di Terracina (LT), il primo di sempre in Lazio, incorona Campioni d’Italia 2016 di Beach Rugby “Padova Beach” nel tabellone maschile e “Sabbie Mobili” in quello femminile. Per i patavini si tratta del secondo successo consecutivo dopo quello ottenuto nel 2015, mentre le romane infilano il terzo successo consecutivo dopo quelli già ottenuti nel 2014 e 2015.

La manifestazione, organizzata dal Terracina Rugby, si è svolta nella Beach Arena “Carlo Guarnieri” sita nello stabilimento Balneare “Rive di Traiano” e patrocinata dal Comune di Terracina.

Nel girone 1 maschile si sono affrontati Crazy Crabs, Sabbie Mobili, Strani Tipi, Fish ‘N Fish e Bari Beach; nel girone 2 Padova Beach, Belli Dentro, Pirati di Nisida, The Monsters, Am.Catania. Nell’unico girone femminile si sono affrontate SabbieMobili, Sabbiette, Spavalde e Les Pamelas.

Padova Beach e Crazy Crabs vincono tutte le partite del proprio girone e affrontano le seconde dell’altro che sono rispettivamente Strani Tipi e Belli Dentro, avendone la meglio e bissando la finale del 2015.

Nella finale 9°-10° classificato Bari Beach ha la meglio su Am.Catania per 7-5 nel derby dei Comitati Magna Grecia e Sicilian Cup.

La finale 7°-8° derby napoletano tra Fish ‘N Fish e Pirati di Nisida con la vittoria dei primi per 7-3.

Sabbie Mobili si impongono per 5-1 con The Monsters nella finale 5°-6° classificato.

Nella finale per il 3°-4° classificato che vale il podio Strani Tipi si impongono per 4-3 sui Belli Dentro.

La finale che vale il titolo è il bis del 2015 tra PadovaBeach e Crazy Crabs con i patavini che chiudono il primo tempo in vantaggio per 3-0. La partita finisce 6-2 per il Padova Beach che si  laurea Campione d’Italia per la terza volta nella sua storia dopo le vittorie nel 1999 e 2015. Crazy Crabs ViceCampioni per la quarta volta consecutiva.

Nel femminile il girone di qualificazione stabilisce che la finale 3°-4° sia giocato tra Spavalde e LesPamelas con la vittoria delle prime per 8-0. Per la finale scudetto si qualificano Sabbie Mobili e Sabbiette e nel derby del Cus Roma Rugby le prevalgono le Sabbie Mobili per 2-1, che si laureano Campionesse per la quinta volta dopo i successi del 2007, 2011, 2012, 2014 e 2015.

Il Presidente L.I.B.R. Mattia Gomiero dichiara: “Siamo soddisfatti di avere portato il Master Finale per la prima volta in Lazio, culla del Beach Rugby con 15 scudetti maschili e 5 femminili. Complimenti al Terracina Rugby e al suo Presidente Giancarlo Golfieri per l’organizzazione del Master Finale coordinata dal Consigliere della L.I.B.R. Simone Olleia. Un ringraziamento particolare al Comune di Terracina per il patrocinio dell’evento e al Consigliere federale Maria Cristina Tonna presente alla manifestazione. Arrivederci a tutti all’anno prossimo.”

PadovaBeach2016_MG_1109

 

X